​F O C U S    D O M U S

Project :

Bookcase with fireplace

sizes: 440cm x 320 cm

finish; light oak 

Credits: ​​Giovanni Voto  /  Alessandra Tursi

Description:

L’opera è composta da cinque moduli scomponibili fra loro, di cui due laterali esterni che fungono da libreria a vista e due laterali interni che fungono da libreria chiusa. Il modulo centrale è un semplice rivestimento della cappa del camino che riprende la trama già esplicata nei moduli chiusi. I moduli hanno dimensioni nelle scaffalature attentamente valutate sulle richieste della committenza. Il materiale usato, calibrato attentamente in rapporto alle pre-esistenze materiche, è legno di rovere che viene lasciato ruvido con il suo colore naturale dopo aver subito un’attenta stagionatura.

Il progetto si dispiega attraverso gli schizzi iniziali che si approssimano all’idea finale, il rendering che ha permesso il controllo della sua incisione spaziale nel soggiorno, e i disegni esecutivi che hanno permesso l’esecuzione in falegnameria del mobile.
L’ingresso nel progetto di una lieve curvatura è stata suggerita da vincoli compositivi e di necessità pratiche che come sempre fondano la necessità totale già esistente.

 

Il fuoco di una casa poggia su più piani sviluppati in profondità che si amalgamano fra loro, è in verita, sono sempre insieme: difficile distinguerli. Il caminetto è anzitutto fuoco che scalda le sere d’inverno fissandosi come centro del vivere nella dimora, come luogo rituale dove si accende la fiamma e si spegne il carbone prima di andare a dormire con strumenti per noi oramai desueti. Il caminetto è, attraverso l’opera della libreria che ricodifica questa presenza, anche fuoco nel quale la “casa” si riflette come in una figura architettonica scaturente dalla tradizione propria di famiglia, di storia, di civiltà. Questa vela, che lieve accenna il suo ingresso nello spazio come l’affiorare di un’antica avventura, all’interno della casa ha dunque le sembianze ( quasi metafora ) di un punto sintetico nella formazione del pensiero occidentale, le sembianze della dimora del singolo e della dimora di tutti; la casa dell’essere che ha plasmato nelle alterne vicende l’identità pubblica e personale della nostra civiltà: Focus Domus