Description:

In compliance with the wishes of an important client the project for a chapel dedicated to the Archangel Michael on a promontory overlooking the coastal city of Vieste like a watchtower was inspired by the facades of the ancient houses in the local countryside. The modulation towards a facade which suggests an angel's wing is visible on the face of the landscape which with a dynamic diagonal cut impresses a strong sense of its volume. The internal illumination is carefully calibrated with a double movement, oblique and vertical. The steel structure is clad in stone and plaster. A quadrangular stylobate constitutes the base of the construction.

Come binocolo su un paesaggio di luce accecante, l'opera si protende verso la distesa marina puntando la città di Vieste che si inoltra nell'adriatico. Il corpo, letteralmente in aggetto su un sagrato circolare che costituisce il suo crepidoma, è l'estrusione lineare del fronte principale, che nasce all'ombra della antica casa di campagna viestana.

La memoria della cosidetta "torre" di campagna, filtra nel fronte, e si delinea, al contempo come lieve accenno all'ala della presenza celeste.

Dopo aver conquistao il sagrato, totalmente in pietra, l'accesso all'aula è anticipato da un piccolo nartece vetrato che è diaframma alla vista della scultura dell'arcangelo interna.

Quest'ultima è posizionata ai tre qurarti della lunghezza della navata, in modo tale da apparire "sguardo" sul città che è protetta dall'angelo. Un piccola apertura circolare allo zenit illumina esattamente la statuetta. Una feritoia laterale senza vetri esposta a sud calbra l'ingresso della brezza e della luce mattutina.

T ​A X I A R C H I S

Project:

Chapel dedicated to the Archangel St. Michael
Vieste - Apulia
Steel structure with cement and stone of Trani

Credits: ​​Giovanni Voto  / Lucia Prataiola​